TREMA LA TERRA: SCOSSA DI MAGNITUDO 6.8 IN GRECIA, AVVERTITA ANCHE NELLA SICILIA ORIENTALE.

TREMA LA TERRA: SCOSSA DI MAGNITUDO 6.8 IN GRECIA, AVVERTITA ANCHE NELLA SICILIA ORIENTALE.

Trema la terra nella notte ma per fortuna senza nessun danno. La scossa è stata registrata verso l’una di stanotte di magnitudo 6.8, ed ha colpito la costa occidentale del Poloponneso in Grecia.

L’epicentro è stato registrato vicino l’Isola di Zante, ma la scossa è stata avvertita anche in Albania, Malta, Sicilia orientale soprattutto nelle zone di RagusaCatania e Messina.

Molte persone impaurite di altre successive scosse hanno chiamato i soccorsi. I maggiori danni sono stati registrati a Zante dove per diverse ore è stata interrotta la luce.

Fino ad ora infatti i tecnici stanno lavorando per ripristinarle. L’ Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia ha fatto sapere che per le coste di Calabria, BasilicataPuglia e Sicilia c’è allerta arancio con possibili variazioni del livello del mare, fino ad un metro, mentre per le coste ioniche è stata data allerta tsnunami arancio.

Fonte

Vota questo articolo