GLI ASSORBENTI INTERNI: ECCO COME USARLI

GLI ASSORBENTI INTERNI SONO CONSIGLIATI?

Per noi donne gli assorbenti interni sono la nostra salvezza!!! Se li sai usare, possono anche servire.

ALCUNI CONSIGLI PER POTERNE FARE BUON USO: Mai toccare il tampone prima di aver lavato bene le mani. Molti hanno la cattiva abitudine di usare il tampone per tutto il tempo del ciclo, sbagliato! Usarlo solo i primi 3 giorni e soprattutto cambiarlo ogni 3-4 ore, perché se lo tieni per più ore, l’umidità diventa accogliente per i batteri.

IN ESTATE TUTTI USANO GLI ASSORBENTI INTERNI. È molto comodo usare il tampone al mare, in piscina o per mettere minigonne e via dicendo… ok… va bene, ma ricordate che dopo il bagno al mare o in piscina bisogna assolutamente cambiarlo, perché in caso contrario provoca allucinanti infiammazioni, allergie e possono provocare anche funghi… quindi va cambiato. Importante! Anche quando andate a fare pipì.

Sarebbe utile, prima toglierlo, fare pipì e poi rimetterlo. Il tampone non è riutilizzabile, dopo l’inserimento del tampone, sono contaminati di sangue e altri fluidi corporei.

NON USARE IL TAMPONE DOPO IL CICLO COME UN NORMALE PROTEGGI SLIP. Il ciclo è finito ma continui a usare gli assorbenti interni, per sicurezza, come fossero proteggi slip? Nulla di più sbagliato. Questa abitudine potrebbe portare infezioni e fastidi alla tua vagina. SE METTI IL TAMPONE PIÙ A FONDO, SMETTI… NON FARLO PIÙ PERCHÉ ACCADE QUESTO.

Credi che ‘’funzioni’’ di più se viene inserito più a fondo? Errore. Se lo inserisci troppo a fondo, lo senti e se lo senti, vuol dire che non è inserito e posizionato nel modo corretto. L’assorbente interno è inserito bene se, quando lo hai dentro, non lo senti affatto.

Fonte www.caffeinamagazine